Sempre in crescita la raccolta vita

Nel 2017 la raccolta del settore assicurativo ha superato la soglia di 130 miliardi di euro di raccolta. Nello specifico, la raccolta nei rami Vita è stata di 98,6 miliardi di euro, un trend positivo al punto tale che nel mese di gennaio 2018 si registra una crescita di raccolta dell’8%.

 

 

Gli sportelli bancari e postali hanno collocato nel mese di gennaio oltre il 70% dell’intero volume di nuovi affari vita, per un ammontare pari a € 4,8 miliardi di euro, in aumento del 10,3% rispetto all’analogo mese del 2017 e di oltre il 45% rispetto al mese precedente.

 

 

Relativamente al ramo I, gli sportelli bancari e postali hanno raccolto nel mese nuovi premi pari a € 3,4 mld, registrando una raccolta in aumento dell’1,7% rispetto a gennaio dell’anno precedente, quando invece risultava una contrazione di quasi il 40%.

 

La restante quota di nuova produzione è rappresentata essenzialmente dal comparto linked (composto unicamente da unit-linked, prevalentemente fondi di tipo “classico”, senza forme di protezione finanziaria o di garanzia di rendimento minimo) che nel mese di gennaio ha registrato un incremento rispetto al primo mese del 2017 (+36,1%).

 

Per Bianca Maria Farina, presidente dell’ANIA si tratta di risultati che dimostrano la vitalità del settore assicurativo, che conferma la sua centralità in tema di risparmio e protezione delle persone e delle imprese.

 

Lascia un commento