Approfondimenti

Nel 2018, secondo la relazione annuale della Covip, i rendimenti degli strumenti di previdenza complementare hanno registrato performance inferiori alla rivalutazione del Tfr. Il presidente Padula invita tuttavia ad assumere uno sguardo di lungo periodo e auspica novità per il prossimo futuro     Il 2018 è stato un anno tra i più difficili per [...]

Cresce il risparmio degli italiani. Nel 2018 si è ampliato fino a 4.244 miliardi di euro il portafoglio delle attività finanziarie delle famiglie italiane, in cui emerge il boom continuo del contante, pari a 1.379 miliardi di euro, il 7,5% in più rispetto al 2015. Un valore che è superiore al Pil della Spagna, corrispondente [...]

A fine 2018, la previdenza complementare contava 398 forme pensionistiche – 33 fondi pensione negoziali, 43 fondi pensione aperti, 70 piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) e 251 fondi pensione preesistenti- con 7,9 milioni di iscritti, il 4,9% in più rispetto al 2017 e corrispondenti al 30,2% delle forze di lavoro. A tale numero [...]

Il decreto legge n. 4/2019 ha introdotto anche misure importanti per migliorare la propria pensione futura anche in considerazione del mutato cambiamento del mercato del lavoro con contratti sempre più brevi, a tempo determinato e, di conseguenza, con ampi vuoti contributivi.   La nuova disposizione consente di rendere utile ai fini della pensione a un [...]

Alcuni giorni fa è stata resa pubblica la relazione della Corte dei Conti sul Bilancio consuntivo dell’anno 2017 di Enpapi – Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza delle Professioni Infermieristiche. Il bilancio presenta alcune criticità che colpiscono e su cui riflettere, visto che l’Ente ha sempre riferito di una situazione generale buona e di risultati [...]

I chiarimenti Inps sul regime prescrizionale. Se non chiesti a rimborso dal datore di lavoro, nel termine decennale di prescrizione, restano nelle casse dell’Inps senza avere alcun effetto ai fini pensionistici dei lavoratori per i quali sono stati versati.   I datori di lavoro che abbiano versato contributi in misura eccedente il massimale contributivo possono chiedere [...]

In Italia si parla da molti anni di abbassare il costo del lavoro per incentivare le aziende ad assumere nuova manodopera. Tuttavia, al di là delle intenzioni e fatta eccezione per i bonus e gli sgravi previsti per assumere specifiche categorie di dipendenti, il costo del lavoro continua ad essere molto alto. Occorre comunque considerare [...]

Il problema è sempre lo stesso: l’incapacità (o la mancanza di volontà?) di separare le spese per l’assistenza da quelle per la previdenza. Con la conseguenza che le prime assorbano una parte consistente delle risorse fino al punto da non far quadrare i conti dell’Inps. Si tratta di un problema ben noto da anni e [...]

1 2 3 4 5 26 27