La pensione del Geometra

La pensione dei liberi professionisti è gestita da Casse di previdenza privatizzate. Un “pianeta” pensionistico differente da quello INPS. Ciascuna Cassa è dotata di un proprio regolamento interno e di un proprio statuto che disciplina prestazioni, requisiti e modalità di calcolo della pensione.

In questo articolo ci occupiamo della pensione del Geometra, iscritto ala CIPAG.

cipag

I contributi

Come per la maggior parte delle Casse di previdenza, anche la CIPAG  prevede un contributo soggettivo obbligatorio da calcolare in percentuale sul reddito professionale netto dichiarato nell’anno precedente. L’aliquota contributiva, per l’anno 2017, è pari al 15% . Il contributo soggettivo è dovuto sino alla concorrenza di un massimale di reddito variabile di anno in anno. Sulla quota eccedente il massimale è dovuto un contributo del 3,5%.

Oltre al contributo soggettivo è previsto un contributo integrativo che, a differenza di quello soggettivo, si calcola in percentuale sul volume d’affari ai fini IVA dell’anno precedente; attualmente l’aliquota percentuale è pari al 5%.

Le prestazioni

Le pensioni erogate dalla CIPAG sono:

  • pensione di vecchiaia retributiva
  • pensione di vecchiaia anticipata
  • pensione di vecchiaia contributiva
  • pensione di anzianità
  • pensione d’invalidità
  • pensione d’inabilità
  • pensione ai superstiti indiretta
  • pensione ai superstiti reversibile

La pensione di vecchiaia retributiva matura all’età di 70 anni (uomini e donne) con almeno 35 anni di contribuzione (a regime dal 2019).
La pensione di vecchiaia anticipata matura a 67 anni di età con almeno 35 di anzianità contributiva (requisiti a regime dal 2016).
La pensione di vecchiaia contributiva viene erogata dall’iscritto che al raggiungimento dell’età pensionabile di vecchiaia non abbia maturato il requisito contributiva ma abbia almeno 20 anni di contribuzione versata.
La pensione di anzianità matura con 40 anni di contribuzione indipendentemente dall’età anagrafica oppure, in alternativa, con 58 anni di età ed almeno 35 di contribuzione.

Il sistema di calcolo

Il sistema di calcolo utilizzato dalla CIPAG può essere sia di tipo reddituale che contributivo, in relazione al tipo di prestazione erogata.

Il sistema reddituale è utilizzato per il calcolo della pensione reddituale, la pensione di anzianità (per gli anni maturati sino al 31/12/2009), la pensione di vecchiaia anticipata (per gli anni maturati sino al 31/12/2008).

Il sistema di calcolo contributivo è utilizzato per la pensione di vecchiaia anticipata (per gli anni dal 1/1/2010) e per la pensione di anzianità (per gli anni dal 1/1/2007).