Borse di lavoro dal Comune

Domanda:

Mario. Sono disoccupato, ho 60 anni e percepisco una borsa di lavoro dal Comune di 400,00 euro mensili. Ho sentito parlare di qualche aiuto a persone disagiate, è così? Grazie.

Risposta

La borsa di lavoro è un aiuto teso all’inserimento lavorativo e sociale delle persone in grave stato di disagio, disabili e altre categorie svantaggiate. I destinatari sono i cittadini appartenenti alle fasce più deboli: privi di un supporto familiare adeguato, senzatetto, persone in situazioni di povertà estrema, disabili e immigrati. Le borse lavoro prevedono una retribuzione mensile di 400,00 euro per sei mesi. Nella sua situazione, purtroppo, questo è tutto quello che prevede la legge. Anche la richiesta di un eventuale assegno sociale sarà possibile ma solo al compimento del 65° anno di età e 3 mesi.