La pensione del giornalista autonomo

La pensione dei liberi professionisti è gestita da Casse di previdenza autonome, dotate di propri regolamenti e statuti interni che regolano le prestazioni, i contributi e la modalità di calcolo della pensione.

In questo articolo ci occupiamo della pensione dei giornalisti autonomi iscritti presso la gestione separata INPGI.

inpgi gewtione separata

 

Contributi

La gestione separata INPGI prevede un contributo soggettivo da calcolarsi sul reddito professionale nella misura del 10%. Il contributo è dovuto sino ad un importo massimo (massimale contributivo), variabile di anno in anno.
Oltre al contributo soggettivo è previsto un contributo integrativo, pari al 2% di tutti i compensi lordi percepiti nell’anno.
E’ prevista anche la possibilità di versare un contributo aggiuntivo facoltativo che non può essere inferiore al 5% del reddito professionale dichiarato.

Le prestazioni

La gestione separata INPGI prevede le seguenti prestazioni:

  • pensione di vecchiaia
  • pensione d’inabilità
  • pensione ai superstiti indiretta
  • pensione ai superstiti reversibile

Requisiti

La pensione di vecchiaia matura al compimento del 66° anno di età con almeno 20 anni di contribuzione. E’ possibile anticipare l’età pensionabile a 63 anni (sempre con almeno 20 anni di contribuzione) a condizione che l’importo della pensione sia almeno pari a 1,5 volte l’importo dell’assegno sociale.

Il calcolo della pensione

Il sistema di calcolo della pensione utilizzato dalla gestione separata INPGI è esclusivamente quello contributivo.

Il tasso di sostituzione

Il sistema di calcolo esclusivamente contributivo determina un importo di pensione legato ai contributi complessivamente versati durante l’intera attività lavorativa (montante contributivo) e ad un coefficiente di trasformazione in relazione all’età. Il contributo soggettivo modesto, pari al 10% del reddito, oltre alla presenza di un massimale di reddito, potranno garantire un tasso di sostituzione vicino al 25-30% dell’ultimo reddito dichiarato.

Comments on this entry are closed.